Biblio NL

LAVORO E RELAZIONI INDUSTRIALI 743 – 2018 Réforme du code du travail: que change la rupture conventionnelle collective? 17 Janvier 2018

La rottura convenzionale collettiva RCC è un elemento della riforma del codice del lavoro risultante dalle ordinanze del settembre 2017. l’RCC consente di rompere un contratto a tempo indeterminato (CDI) di comune accordo tra datore di lavoro e dipendenti. Le modalità della sua attuazione sono stabilite in un contratto collettivo sottoscritto con i sindacati maggioritari. Il sistema richiede la convalida della gestione regionale delle imprese, della concorrenza, del consumo, del lavoro e dell’occupazione. Le condizioni per porre in essere una RCC.

Il dossier è disponibile on-line:
http://www.vie-publique.fr/actualite/dossier/rcc/reforme-du-code-du-travail-que-change-rupture-conventionnelle-collective.html

Iscriviti alla newsletter

E ricevi gli aggiornamenti periodici

BIBLIO allegato di NUOVI LAVORI – DIRETTORE RESPONSABILE: -Pierluigi MELE – COMITATO DI REDAZIONE: Giuseppantonio CELA, Mario CONCLAVE, Luigi DELLE CAVE, Andrea GANDINI, Vittorio MARTONE, Pier Luigi MELE, Raffaele MORESE, Gabriele OLINI, Antonio TURSILLI – EDITORE: Associazione Nuovi Lavori – registrazione del Tribunale di Roma n.225 del 30.05.2008

© 2022 - NUOVI LAVORI. Tutti i diritti riservati

Iscriviti alla newsletter di nuovi lavori

E ricevi gli aggiornamenti periodici