NEWSLETTER INFORMAZIONI

NEWSLETTER INFORMAZIONI n.266 del 24/11/2020

di Raffaele Morese
cambiare-strada-nella-gestione-della-sanitaIl Presidente della Repubblica non perde occasione per ricordare all’uomo della strada, ma anche ai potenti del Paese che ci vuole coesione sociale, senso di responsabilità, visione lunga per l’immediato ma anche per il futuro dell’Italia. Ricorda a tutti che “il nemico è il virus”. Temo che sia preso...
di Papa Francesco*
non-voltatevi-dall-altra-parteVoi manifestate una sensibilità e una preoccupazione speciali per identificare le questioni cruciali che ci interpellano. L’avete fatto da una prospettiva particolare: l’economia, che è il vostro ambito di ricerca, di studio e di lavoro. Sapete che urge una diversa narrazione economica, urge prendere...
di Manlio Vendittelli
finanziamo-il-futuroCalma e gesso.  Stiamo subendo il secondo assalto e abbiamo rafforzato in modo troppo leggero le nostre trincee (già debolissime in partenza) … ”e pur bisogna andar!”. Fuori dalla metafora della guerra sappiamo che il ragionamento sulle misure da prendere in tempi di pandemia riguarda elementi...
di Gianfranco Refosco*
refosco-266Il 21 febbraio scorso, in provincia di Padova, è deceduto il primo paziente italiano ammalato di Covid19. La pandemia si è diffusa nel nostro Paese quasi contemporaneamente in Veneto e in Lombardia. Immediatamente, in Veneto, ci si è sentiti investiti da un’emergenza imprevista e dai risvolti pericolosi...
di Maurizio Benetti
con-la-pandemia-si-accrescono-le-disuguaglianzeL'ultimo numero di CongiunturaRef è dedicato al tema "Pandemia e disuguaglianza". Immediato è stato per me il richiamo alla recente lettura del libro "La grande livellatrice" di W. Scheidel (Mulino 2019) in cui l'autore esamina i fattori e gli avvenimenti che nella storia dell'umanità hanno determinato...
di Mario Conclave
la-pandemia-occasione-di-sviluppo-della-politica-penale-riabilitativaLa prima ondata di diffusione del COVID 19, con le indicazioni preventive generali, ha trovato anche il sistema carcerario impreparato. E le condizioni strutturali della detenzione hanno favorito preoccupazioni per il rischio di contagio e le reazioni. Per tentare di dare risposte sono stati...
di Claudio Chiarle
chiare-266In tema di lavoro e produttività riproporre, da parte del Presidente di Confindustria, le vetuste gabbie salariali, concordate nel 1945 tra le organizzazioni sindacali e datoriali in un Paese devastato dalla seconda guerra mondiale, è avere una visione industriale del Paese e della società a dir poco...
di Giuseppantonio Cela
piu-potere-agli-ispettori-dell-inl-su-disposizione-e-diffida-accertativaLa fonte è nella cosiddetta “normativa di semplificazione” e, in particolare, nell’art.12 bis del D.L. n.76/2020, introdotto in sede di conversione dalla legge 11.09.2020 n.120. Disposizione La modifica all’art.14 del D.lgs n.124/2004 stabilisce una nuova disposizione, esercitabile esclusivamente da...
di Barbara Spinelli **
hanno-perso-i-lumiIn principio i francesi li chiamavano arabi, appellativo che assume connotazioni peggiorative alla fine degli anni 70, producendo ingiurie come bicot o bougnoule. Poi gli arabi diventano islamici, o peggio islamo-fascisti se non prendono le debite distanze pubbliche dagli atti terroristici compiuti in...
di Pierluigi Mele
n-dentico-la-disuguaglianza-e-il-liquido-amniotico-del-filantropocapitalismoCon le loro fondazioni dominano il mondo. Sempre più potenti sono le fondazioni dei moderni “filantropi”, ma sarebbe meglio definirli “filantropicapitalisti”. I loro nomi? Sono i soliti Gates, Tuner, Zuckeberg. Senza dimenticare i Rockefeller. Il “turbocapitalismo” trova, così, altri spazi di dominio....
Errore
  • Errore nel caricamento dei dati del feed