NEWSLETTER APPROFONDIMENTI

NEWSLETTER APPROFONDIMENTI n.260 del 14/07/2020

La ''e'' che ci potrà cambiare in meglio la vita

 

di Raffaele Morese
l-e-che-ci-potra-cambiare-in-meglio-la-vita“Lei ha paura di quello che può succedere in autunno sul piano sociale ed economico?”; risposta di Sassoli, Presidente del Parlamento Europeo: “Non paura, terrore.” (Corriere della sera, 09/07/2020) Per come lo conosco, Sassoli non è tipo emotivo e né pessimista. Se lo dice, è perché la situazione...
di Manlio Vendittelli*
sviluppo-universita-tecnologiaSviluppo, università, tecnologia: titolo troppo importante per parlare di formazione a distanza, più comunemente rattrappita nella dizione e.learning? Non credo. Tutti sappiamo (anche se molti faticano a riconoscerlo) che dobbiamo cambiare i paradigmi dello sviluppo, e con questi cambiare molte...
di Federico Butera**
progettare-il-lavoro-nuova-frontiera-per-il-sindacatoLe cose che io mi sono preparato a dire riguardano la vostra responsabilità e la vostra azione e quindi io sono un po’ imbarazzato perché non vorrei che le cose che dirò possano sembrare lezioni di un professore a chi è nella battaglia quotidiana, nella responsabilità e nella complessità quotidiana. Il...
di Pietro Polimeni e Manlio Vendittelli*
i-dottorati-di-comunitaL’ abbandono delle aree interne e delle zone “non produttive” in Italia, come in Europa, è un annoso tema che spesso è stato ed è motivo di conflitto ideologico tra i romantici dello sviluppo locale e i moderni sostenitori della società capitalistica globale. Sotto la pressante spinta di quest’ultimi,...
di Paolo Frignani *
universita-e-innovazione-didattica-al-tempo-di-covid-19In questo scenario di crisi socio-economica che stiamo attraversando, il futuro nelle sue trame si prospetta come qualcosa di profondamente diverso da quello che potevamo, sulla base della nostra esperienza ipotizzare prima di questa pandemia provocata dal coronavirus Covid 19. Siamo giunti ad un punto...
di Guido Mignolli*
porteMuri alti. Barriere resistenti fra comunità locali e conoscenza. Muri invalicabili per le normali abilità, che rischiano di divenire sempre più resistenti e di aumentare l’isolamento delle aree. Provare ad aprire porte nei muri spessi è la soluzione possibile. Porte che diano valori ai muri,...
di Pietro Currò*
ecosistema-della-formazione-per-l-integrazione-dei-saperiLa condizione, che in alcun modo può essere evasa dalla società per partecipare alla formazione del futuro (prossimo e lontano), è agire nella cultura della conoscenza con la consapevolezza degli attuali processi a servizio del conoscere e del formare, collocando in rete conoscenza e formazione e...
di Maurizio Imperio*
cooperazione-integrazione-dei-saperi-new-learningSe la cooperazione tra popoli viene vista come un'attività di aiuti tecnico-economici a una realtà sociale in difficoltà, ma sottesa da un rapporto di scambio e reciproco arricchimento culturale, il passaggio all'uso dei metodi della formazione a distanza è breve e quasi scontato. Parlo di metodi e non...
di Giovanni Ganino*
insegnare-e-apprendere-con-le-tecnologie-nell-epoca-del-covid-19Insegnare e apprendere con le nuove tecnologie in ambito scolastico e universitario è un tema attuale ma controverso. Le parole di una delle più note ricercatrici nell’ambito delle tecnologie educative, Diane Laurillard, bene sintetizzano la situazione italiana: “l’educazione è sul punto di essere...
di Paolo Frignani **
le-nuove-figure-professionali-per-e-learningLa formazione a distanza nella sua massima espressione di e Learning non è, e non deve diventare, un surrogato della formazione tradizionale in presenza, ma essere una metodologia innovativa.  Per questa ragione accanto alle tecnologie di aula virtuale vista come riproduzione a distanza dell’aula...
Errore
  • Errore nel caricamento dei dati del feed