Progetto AperTI

Il progetto AperTI - Autonomia per Titolari di protezione Internazionale attraverso l'integrazione socio-economica” (PROG-3256) è stato finanziato dal Ministero dell’Interno, nell’ambito dell’avviso “Realizzazione di percorsi individuali per l’autonomia socio-economica e risponde all’Obiettivo specifico 1.Asilo - ON 1 - lett c) - Potenziamento del sistema di 1° e 2° accoglienza”. La conclusione è prevista per il 30 giugno 2022.

1. Obiettivi

Il progetto intende contribuire a promuovere l’autonomia dei titolari di protezione interna- zionale nella fase successiva alla uscita dal circuito di accoglienza, attraverso la realizzazione di percorsi individuali di inserimento socio-economico e socio-culturale.

  • Il progetto si propone:
  • - di favorire l’incontro tra domanda e offerta di lavoro, con la collaborazione delle reti diimprese coinvolte le quali consentiranno la messa a punto di un quadro mirato di fabbisogni di manodopera richiesti dalle aziende sia nei territori che in specifici distretti industriali e di servizi;
  • - di attivare una qualificata azione di esperienza concreta di cittadinanza, intesa come un meccanismo di inclusione nella comunità che ha nella appartenenza, in termini di status e identità, nei diritti e doveri e nella partecipazione le sue componenti essenziali.

 

2. Attività principali
  • Attivazione dei percorsi individuali, tirocini, formazione, inserimento lavorativo;
  • Progettazione e realizzazione percorso di integrazione attraverso la conoscenza e la frequentazione della cultura e delle istituzioni;
  • Analisi dei fabbisogni dei destinatari e progettazione piani individuali per l’autonomia;
  • Definizione dei progetti individuali.

3. Partenariato

Il progetto è realizzato da un partenariato composto da:

  • FONDACA – Fondazione per la Cittadinanza attiva, capofila:;
  • Associazione Nuovi Lavori;
  • Associazione Mentore;
  • Associazione Nazionale Oltre le Frontiere di Belluno e Treviso Aps;
  • ATON Cooperativa sociale (Frosinone);
  • Associazione Africa United (Foggia);
  • UIM Unione italiani nel mondo (Foggia;
  • Centro Calabrese di Solidarietà (Catanzaro).

 

FONDO ASILO, MIGRAZIONE ED INTEGRAZIONE 2014-2020.pdf