Seguici anche su Youtube

News

Rapporto Annuale sulle Relazioni Economiche tra l’Italia e il Mediterraneo

Venerdì 30 ottobre SRM presenta a Napoli la quinta edizione del Rapporto Annuale sulle Relazioni Economiche tra l’Italia e il Mediterraneo, alla presenza del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, che terrà l’intervento conclusivo del convegno.

Esponenti del mondo imprenditoriale, diplomatico e accademico commenteranno i risultati del Rapporto in una tavola rotonda dal titolo Industria, export, logistica, portualità. Le sfide per un Mezzogiorno al centro del Mediterraneo, moderata dal Direttore del Mattino Alessandro Barbano.

Quest’anno il lavoro di ricerca di SRM – oltre alla consueta analisi dell’interscambio commerciale – si focalizza sull’impatto che avrà il raddoppio del Canale di Suez sui traffici marittimi e sulla portualità italiana e mette in evidenza le opportunità che ne potrebbero derivare per l’Italia (e in particolare per il Mezzogiorno) a condizione di procedere con determinazione nel processo di ammodernamento della nostre strutture logistico-portuali.

L’evento si svolgerà dalle 9.30 alle 13.30 presso la Sala delle Assemblee del Banco di Napoli in Via Toledo 117.

Il programma sarà disponibile a breve.

(per info http://www.sr-m.it/news/save-the-date-rapporto-med-2015-30-ottobre-banco-di-napoli.html)

 

Per info e adesioni scrivi a comunicazione@sr-m.it

Condividi su:

Scarica PDF:

image_pdf

Altri post

ECONOMIA SOCIALE

1576 – 2022 Nuova filantropia, impatto sociale e lavoro sociale: Approfondimenti dal caso italiano  Gli autori suggeriscono due diversi scenari

Lavoro e relazioni industriali

1559 – 2022 ADAPT, La contrattazione collettiva in Italia (2021),VII rapporto Adapt, Modena,2022, pp. 349   Analisi dei rinnovi dei

Progetto AperTI

Il progetto “AperTI – Autonomia per Titolari di protezione Internazionale attraverso l’integrazione socio-economica” (PROG-3256) è stato finanziato dal Ministero dell’Interno, nell’ambito

Iscriviti alla newsletter

E ricevi gli aggiornamenti periodici

Iscriviti alla newsletter di nuovi lavori

E ricevi gli aggiornamenti periodici