Seguici anche su Youtube

Newsletter

Sguardo sul rapporto tra cinema e lavoro. 43^ parte, 2007

Prosegue il nostro viaggio tra i film che nel tempo hanno rappresentato il mondo del lavoro e dell’economia. In questa quarantatreesima parte ci occupiamo delle pellicole dell’anno 2007.

Come sempre, prima della rassegna dei film ricordiamo quelli che sono, a nostro avviso, i principali eventi dell’anno preso in esame. 

L’Italia entra a far parte, come membro non permanente, del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite.

Il sudcoreano Ban Ki-Moon subentra al ghanese Kofi Annan come Segretario generale delle Nazioni Unite.

Barack Obama, senatore degli Stati Uniti, annuncia la sua candidatura per le presidenziali statunitensi del 2008.

In occasione di un’ondata di caldo la stazione meteorologica di Foggia Amendola raggiunge la temperatura massima di +47,0 °C, che rappresenta il record di caldo italiano assoluto. 

A Lisbona vengono elette le nuove Sette meraviglie del mondo. Sono la Grande Muraglia Cinese, il sito archeologico di Petra, il Cristo Redentore di Rio de Janeiro, la Città perduta di Machu Picchu, il complesso azteco di Chichen Itza, il Colosseo di Roma e il tempio Taj Mahal in India.

In luglio una serie di incendi interessano le regioni centro-meridionali d’Italia. La situazione più grave si è presentata nelle zone del Gargano, in Puglia, dove cinque turisti sono morti. Il comune maggiormente colpito è Peschici, dove le fiamme sono entrate nel centro abitato e numerose case e un cimitero sono stati devastati. Interrotte strade e ferrovie. In luglio in tutta Italia vengono registrati ben 524 incendi.

Duisburg, Germania: sei italiani vengono uccisi nel massacro conosciuto come Strage di Ferragosto. Il delitto è collegabile alla ‘ndrangheta, in particolare alla faida mafiosa di San Luca, paesino dell’Aspromonte in Calabria.

Ad agosto: il sud Italia è nuovamente in fiamme. Gli incendi, scoppiati in Campania, Calabria e Sicilia, devastano ettari di foreste. Minacciato anche il Parco nazionale del Pollino. In un agriturismo a Patti periscono cinque persone. Un villaggio viene evacuato. Indagati per omicidio colposo alcuni agricoltori.

Siria: l’aviazione militare israeliana, con un’operazione segreta, bombarda e distrugge un reattore nucleare costruito segretamente dal regime di Bashar al-Assad. L’episodio verrà reso pubblico solo nel 2018. 

Modena: muore all’età di 71 anni il tenore Luciano Pavarotti.

A ottobre con le elezioni primarie e più di tre milioni di votanti nasce il Partito Democratico (PD) che raggruppa Democratici di Sinistra, La Margherita e altri. Segretario è Valter Veltroni.

La Confesercenti rende pubblico un rapporto nel quale la mafia viene presentata come la massima azienda nazionale per fatturato.

In novembre in Messico piogge torrenziali costringono 500.000 persone all’esodo nello Stato meridionale del Tabasco.

A dicembre si apre a Bali, in Indonesia, una conferenza sul cambiamento climatico, alla presenza di diecimila delegati da 180 paesi, per decidere come ridurre le emissioni di gas serra. Il 14 dicembre la conferenza si chiude con l’annuncio di un piano d’azione che entro il 2009 porterà alla stesura del nuovo trattato sulle emissioni post-Kyoto.

Il 6 dicembre succede un gravissimo incidente alle acciaierie ThyssenKrupp di Torino: sette operai muoiono per le ustioni riportate, numerosi i feriti gravi.

Il 18 dicembre l’Assemblea generale delle Nazioni Unite approva la moratoria universale della pena di morte proposta dall’Italia con 104 voti a favore, 54 contrari e 29 astenuti. 

Veniamo ai premi cinematografici assegnati nelle principali rassegne e festival nell’arco dell’anno 2007.

 

2007 PREMI OSCAR

 

 

Film: Non è un paese per vecchi (Joel e Ethan Coen)

Regia: Joel e Ethan Coen per il film Non è un paese per vecchi

Attore prot. Daniel Day-Lewis per Il petroliere

Attrice prot. Marion Cotillard per La vie en rose

Attore non prot. Javier Bardem per Non è un paese per vecchi

Attrice non prot. Tilda Swinton per il film Michael Clayton 

 

OSCAR per il miglior film straniero:

Il falsario di Stefan Ruzowitzky (Austria)

Vincitori al Festival di Cannes 2007

Il vincitore della Palma d’Oro per la 60esima edizione del Festival di Cannes è Cristian Mungiu con il suo 4 months, 3 weeks and 2 days

 

Vincitori del Festival di Venezia 2007

Leone d’Oro

Leone d’Oro al miglior filmLussuria – Seduzione e tradimento di Ang Lee (USA/Cina/Taiwan)

Leone d’Oro alla carriera: a Tim Burton

 

Vincitori al Festival di Berlino 2007 

La 57ª edizione del Festival internazionale del cinema di Berlino si è svolta a Berlino dall’8 al 18 febbraio 2007

L’Orso d’oro è stato assegnato al film cinese Il matrimonio di Tuya di Quan’an Wang.

L’Orso d’oro alla carriera è stato assegnato al regista Arthur Penn.

Altri riconoscimenti onorari sono stati assegnati all’attore e regista Clint Eastwood, al giornalista e conduttore televisivo Gianni Minà, alla regista Márta Mészáros, al giornalista e storico Ron Holloway e all’attrice Dorothea Moritz.

 

 

Premio Nobel per la pace 2007 

L’ex vice presidente americano Al Gore ha vinto il premio Nobel per la pace 2007 insieme al Comitato intergovernativo per i mutamenti climatici (Ipcc) dell’Onu. La motivazione del comitato per il Nobel per la pace riporta «gli sforzi per costruire e diffondere una conoscenza maggiore sui cambiamenti climatici provocati dall’uomo e per porre le basi per le misure necessarie a contrastare tali cambiamenti». 

 

 

Veniamo alle pellicole di nostro interesse, sul mondo del lavoro e dell’economia.

Abbiamo scelto il nuovo film di Ken Loach, due pellicole francesi e cinque film del nostro paese particolarmente interessanti.

 

 

In questo mondo libero…

GB-Germ.-It.-Sp. 2007

Regia di Ken Loach con gli attori Kierston Wareing, Juliet Ellis, Leslaw Zurek, 

Joe Siffleet, Colin Caughlin, Maggie Russell.

 

 

E’ l’ennesimo film di Loach sull’immigrazione e sul lavoro. Con la globalizzazione, Loach si sofferma sulle nuove forme di sfruttamento del lavoro, in particolare sul precariato e sul lavoro discomtinuo. Angie è una ragazza madre londinese che si mette in proprio con un’agenzia semiclandestina di collocamento per immigrati. Tipico prodotto della controrivoluzione thatcheriana, si arricchisce sfruttando i lavoratori. 

 

Cous Cous

Fr. 2007

Con la regia di Abdellatif Kechiche e gli attori Habib Boufares, Hafsia Herzi, 

Farida Bekhetache, Abdelhamid Aktouche, Bouraouïa Marzouk, Alice Houri, 

Cyril Favre, Leila D’Issernio.

 

A Marsiglia una famiglia mediterranea allargata – genitori immigrati maghrebini e figli, nati in Francia, dove hanno fatto matrimoni misti – ritrova l’unità aiutando il padre 60enne, licenziato dai cantieri navali, ad aprire un ristorante a bordo di una vecchia barcaccia in disuso. È il film – il 3° del francotunisino Kechiche – che, secondo molti critici avrebbe meritato il Leone d’oro a Venezia 2007. 

 

Il mio amico giardiniere

Fr. 2007

Con la regia di Jean Becker e gli attori Daniel Auteuil, Jean-Pierre Darroussin, 

Fanny Cottençon, Alexia Barlier, Hiam Abbass, Élodie Navarre.

 

In crisi creativa, pittore parigino torna nella sua casa di campagna nel Rhone e trova un compagno di scuola che non vede da 40 anni e che fa il giardiniere. Lo assume più per avere compagnia che per farsi sistemare il verde. 

 

Biùtiful cauntri

It. 2007

Con la regia di Esmeralda Calabria, Andrea D’Ambrosio, Peppe Ruggiero.

 

Documentario di denuncia sull’emergenza dei rifiuti in Campania: 1200 le discariche abusive di rifiuti tossici in Campania, pastorizia e agricoltura in rovina, le conseguenze sulla salute degli abitanti. E il discorso sulle responsabilità: le istituzioni, i politici, gli imprenditori del Nord, le organizzazioni camorristiche. 

Signorinaeffe

It. 2007

Con la regia di Wilma Labate e gli attori Valeria Solarino, Filippo Timi, Sabrina 

Impacciatore, Fausto Paravidino, Fabrizio Gifuni, Giorgio Colangeli, Clara 

Bindi.

 

Il cinema italiano torna in fabbrica. Film rischioso e difficile sulla storia d’amore nei 35 giorni dello sciopero di Mirafiori alla Fiat e della sconfitta operaia. Prodotto da Bianca Film e Rai Cinema. “Sottovalutato dai critici, ignorato dal pubblico, resisterà al tempo”.

 

Le ferie di Licu

It. 2007

Con la regia di Vittorio Moroni e gli attori Moazzem Hossein, Fancy Khanam, 

Giulia Di Quillo

 

Nativo del Bangladesh, il 27enne musulmano Licu vive a Roma da otto anni, condivide l’appartamento con altre otto persone, fa 10-12 ore al giorno in un doppio lavoro. Riceve una lettera con tre fotografie della bella diciottenne Fancy che la famiglia gli ha scelto come moglie, si fa dare un mese di ferie (non pagate) per andare a sposarla. 

 

Giorni e nuvole

It.-Svizz. 2007

Con la regia di Silvio Soldini e con gli attori Margherita Buy, Antonio Albanese, 

Alba Rohrwacher, Giuseppe Battiston, Fabio Troiano, Carla Signoris.

 

Storia di Michele e Elsa, sposati da 20 anni, che vivono a Genova nel benessere economico e affettivo. Lui, imprenditore rimane senza lavoro. Aspetta due mesi a dirlo alla moglie e comincia un periodo di liti e di rabbia, di rinunce e mortificazioni. 

 

In fabbrica

It. 2007

Con la regia di: Francesca Comencini

 

“In Italia la classe operaia non c’è più o l’hanno fatta sparire”? La Comencini dà la parola agli operai di ieri e di oggi che raccontano lavoro, aspirazioni, conquiste, speranze e sconfitte. “Più che la storia del movimento operaio, racconta le tappe del cambiamento di un Paese dagli anni ’60 al Duemila”.

 

Condividi su:

Scarica PDF:

image_pdf

Altri post

Da consumatore a produttore

Da un bel po’ di giorni, gli italiani sono alle prese con la quadratura dei conti

Iscriviti alla newsletter

E ricevi gli aggiornamenti periodici

NEWSLETTER NUOVI LAVORI – DIRETTORE RESPONSABILE: PierLuigi Mele – COMITATO DI REDAZIONE: Maurizio BENETTI, Cecilia BRIGHI, Giuseppantonio CELA, Mario CONCLAVE, Luigi DELLE CAVE, Andrea GANDINI, Erika HANKO, Marino LIZZA, Vittorio MARTONE, Pier Luigi MELE, Raffaele MORESE, Gabriele OLINI, Antonio TURSILLI – Lucia VALENTE – Manlio VENDITTELLI – EDITORE: Associazione Nuovi Lavori – PERIODICO QUINDICINALE, registrazione del Tribunale di Roma n.228 del 16.06.2008

Iscriviti alla newsletter di nuovi lavori

E ricevi gli aggiornamenti periodici